Prenota i migliori hotel, b&b, guesthouse di Firenze a prezzi ridotti!

BENVENUTI

Soggiorni di qualità a Firenze a prezzi incredibili!

Confronta e scegli dalla nostra lista di sistemazioni accuratamente selezionate per voi. Il nostro fine è quello di offrire un’esperienza meravigliosa al pari della bellezza della Città. Un Soggiorno D’Autore per partire con il piede giusto alla scoperta dei monumenti di una delle città più amate del Mondo. Potrai scegliere tra piccoli hotel e b&b indipendenti oltre che a guest house a gestione familiare di Firenze. Questa è una scelta conveniente ed un'alternativa spesso più interessante rispetto ad un pernottamento in una grande catena di hotel a Firenze. Avrai a disposizione un comodo letto e la colazione pronta, riceverai aiuto e consigli di viaggio e ti verranno indicate le attrazioni turistiche locali.

Prova a scorrere tra le date del calendario di cui sopra per verificare la disponibilità e tariffe per il tuo prossimo viaggio a Firenze.

Disponibilità

Se al momento non è disponibile nessuna camera o qualora lei non riesci a trovare ciò che cerchi, ti consigliamo di rivisitare il sito web in futuro, poiché, in genere, le camere diventano disponibili 2-3 mesi prima il periodo di interesse.

Recensioni
Informazioni
Storia
Università
Recensioni 

Firenze Recensioni

4.1 / 5.0

Basato su recensioni di 27
Servizio 4.2
Camere 4.1
Cibo 3.6
Valore 4.1
Esperienza in Generale 4.3

excellent accueil.disponibilité des agents à la réception pour renseigner au mieux .pas de surprise par rapport à l'appartement.propre et correctement équipé climatisé et très proche de l arrêt e buss pour le centre ville'10 mns de bus).Nous reviendrions dans cette résidence si nous retournions en Toscane.seul bémol un peu bruyant .
Mme. Angele A

Alloggi conformi alla descrizione, personale cortese.
Sig. antonio D

Informazioni  

Firenze informazioni visitatori

Firenze/

Firenze è un Comune Italiano di quasi 400.000 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia e della Regione Toscana. È l'ottavo Comune Italiano per popolazione e il primo della regione ad essere capitale d'Italia dal 1865 al 1871, dopo l'unificazione del Paese nel 1861. Importante centro universitario e patrimonio dell'umanità dell’UNESCO, è considerata il luogo d'origine del Rinascimento, nonché rinomata come una delle più belle città del mondo, grazie ai suoi numerosi monumenti e musei. Firenze è riconosciuta come città dell'Arte, con un inestimabile patrimonio di architetture, dipinti, sculture, memorie storiche e scientifiche, che formano il tessuto cittadino, come in un pulsante museo diffuso. Il cuore di Firenze è Piazza della Signoria, col maestoso Palazzo Vecchio, con la galleria di capolavori scultorei nella Loggia dei Lanzi e la vicina Galleria degli Uffizi, uno dei musei d'arte più rinomati al mondo. L'enorme Duomo è magnificamente corredato dal Campanile di Giotto, uno dei più belli d'Italia. 

La popolazione locale ha una relazione di odio-amore con il fiume Arno, il quale ha portato alternativamente i vantaggi del commercio, e i disastri delle alluvioni. Tra i ponti che lo attraversano il Ponte Vecchio è unico al mondo, con le caratteristiche botteghe di gioiellieri nelle casette costruite su di esso. Attraversato dal nobile Corridoio Vasariano, è l'unico ponte della città ad essere passato indenne attraverso la seconda guerra mondiale. I fiorentini si vantano di possedere il migliore esempio di bellezza nell'arte sia femminile (la Venere del Botticelli) sia maschile (il David di Michelangelo). Numerosi sono gli spunti letterari in tutta la città: dai quartieri delle case torri, dove le lapidi ricordano i versi che proprio questi luoghi ispirarono a Dante Alighieri, alla serenità delle ville medicee, dove spesso si riuniva l'Accademia Neoplatonica di Lorenzo il Magnifico, fino ai teatri alla Pergola e il Giardino di Boboli, dove vennero messi in scena, per la prima volta, i melodrammi che portarono all'opera lirica. Il Vernacolo Fiorentino è la lingua da cui è nato il moderno Italiano, scelto soprattutto per il prestigio culturale di cui era portatore. Il Fiorentino Illustre era in effetti la lingua nella quale scrissero Francesco Petrarca e Giovanni Boccaccio, considerati due fra i massimi scrittori italiani, e soprattutto il più grande poeta nazionale Dante Alighieri che scrisse la Divina Commedia in Volgare Fiorentino.

Come arrivare e spostarsi in città

La città è servita da due autostrade, A1 Autostrada del Sole, collegamento diretto con il nord (nodo di Bologna), al sud della Toscana e a Roma, e A11, Firenze-Mare, collegamento con le città toscane di Prato, Pistoia, Lucca, Pisa, Viareggio e la costa della Versilia. Trenitalia è il gestore di trasporti ferroviari operante su Firenze. La città conta due stazioni di testa e la stazione TAV di Firenze Belfiore. Tra le linee ci sono quelle di Bologna-Firenze (alta velocità) e Firenze-Roma (direttissima). La città di Firenze è servita dall'Aeroporto Amerigo Vespucci, che si trova nel quartiere di Peretola, ed offre collegamenti di tipo nazionale ed europeo utilizzando maggiormente compagnie di bandiera, collegato al centro città. Esistono ulteriori collegamenti anche con il maggiore scalo toscano, l'Aeroporto Galileo Galilei di Pisa.

 

Storia 

Firenze Storia

Firenze/

La storia conosciuta di Firenze comincia nel 59 a.C., con la fondazione di un villaggio per veterani romani. La città passò attraverso periodi di dominazione bizantina, ostrogota, longobarda e franca. A partire dal X secolo la città si sviluppò e dal 1115 si rese Comune autonomo. La conflittualità politica interna non impedì alla città di svilupparsi fino a diventare una delle più potenti e prospere in Europa. Nel 1345 Firenze fu teatro di uno sciopero da parte dei Ciompi, che nel 1378 organizzarono una breve rivolta contro il dominio oligarchico della città. Dopo la repressione, la città cadde sotto il dominio della famiglia Albizi (1382-1434). A partire dal 1437 e per diversisecoli, i Medici radunarono a corte i migliori artisti, letterati, umanisti e filosofi del tempo: tra gli altri, Michelangelo, Pico della Mirandola, Verrocchio, Michelozzo, Angelo Poliziano, Antonio Pollaiolo, Sandro Botticelli, Galileo Galilei, Filippo Brunelleschi e Leonardo da Vinci. Firenze divenne presto ricchissima e il fiorino, arrivò presto a essere la moneta più forte e la più scambiata d'Europa.

Nel corso del XV secolo Firenze da sola aveva un reddito superiore a quello dell'intera Inghilterra, grazie alle industrie e alle grandi banche, di cui se ne contavano circa ottanta tra sedi e filiali. Un altro personaggio importante fu Niccolò Machiavelli, le cui indicazioni per il governo di Firenze furonospesso lette come una legittimazione delle tortuosità e anche degli abusi dei politici. Nel 1527 i Fiorentini estromisero nuovamente i Medici - riportati al potere dagli Spagnoli nel 1512 - e ristabilirono una repubblica. Nel corso dei secoli, Firenze arrivò a regnare su tutta la Toscana, ad eccezione della Repubblica di Lucca, che rimase indipendente e sovrana fino al diciottesimo secolo (con l'arrivo in Italia di Napoleone Bonaparte). L'estinzione della dinastia dei Medici e l'ascensione nel 1737 di FrancescoStefano, Duca di Lorena e marito di Maria Teresa d'Austria, portò all'inclusione della Toscana nei territori della sfera d'influenza asburgica. Il regno della dinastia austriaca finì prima per mano della Francia e poi definitivamente nel 1859, quando la Toscana venne annessa al Regno di Sardegna poco prima che diventasse Regno d'Italia nel 1861. Firenze prese il posto di Torino come Capitale d'Italia nel 1865, su richiesta di Napoleone III, finché l'ambìto ruolo non fu trasferito a Roma cinque anni dopo, quando la città papalina fu annessa al Regno.

Noi garantiamo che questi commenti sono autentici e che solo gli ospiti che hanno prenotato una camera con noi possono immetterli.

Università 

Università in Firenze

Questo sito usa cookies. Clicca qui per visualizzare la nostra polizza sulla privacy. Se sei d`accordo continua a navigare. CLOSE